www.faustoeugeni.it

sei nel sito personale di fausto eugeni

www.faustoeugeni.eu




 

Nostalgia del fumo

 
 
 
     


Sempre caro mi fu quest'ermo colle,
e questa siepe, che da tanta parte
dell'ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
spazi di l da quella, e sovrumani
silenzi, e profondissima quete
io nel pensier mi fingo, ove per poco
il cor non si spaura. E come il vento
odo stormir tra queste piante, io quello
infinito silenzio a questa voce
vo comparando: e mi sovvien l'eterno,
e le morte stagioni, e la presente
e viva, e il suon di lei. Cos tra questa
immensit s'annega il pensier mio:
e il naufragar m' dolce in questo mare.  
Prima edizione, marzo 1979.


Giacomo Leopardi
L'Infinito

 
 

 

Mucchi di posta ammassati
sulla scrivania -
La mia mente tranquilla

I fondi del mio caff
Brillano
Nella luce del mattino

Fiume delle meraviglie -
Il vuoto
Dell'eternit dorata

Ah, che importa?
Faccio ci che mi pare -
[ok me la fumo un'altra sigaretta]


Jack Kerouac
Il libro degli haiku
Mialno, Mondadori, 2003, passim

 
 

 

Oh llama de amor viva,
Que tiernamente hieres
De mi alma en el ms profundo centro!
Pues ya no eres esquiva,
Acaba ya si quieres,
Rompe la tela deste dulce encuentro.

O fiamma d'amor viva
che teneramente mutili
il centro pi profondo della mia anima,
poich non sei pi schiva,
finiscimi se vuoi,
spezza la tela di questo dolce incontro.

Cun manso y amoroso
recuerdas en mi seno,
Donde secretamente solo moras:
Y en tu aspirar sabroso
De bien y gloria lleno
Cun delicatamente me enamoras!

Come mite e amoroso
risvegli al ricordo il mio cuore
dove dimori solo e di nascosto
e nel tuo respirsre soave
sazio di bene e di gloria
come delicatamente mi innamori!

 

Juan de la Cruz
Canciones del alma, in Poesie,
Torino, Einaudi, 2006, p.32
traduzione di Giorgio Agamben